Loading...
Loading...
Home / IMEP & SUN  / Valore formativo

Il valore formativo

La formazione degli studenti è il nostro obiettivo

Il progetto IMEP presenta degli obiettivi formativi, raggruppabili in tre categorie, che si sviluppano durante il percorso formativo dello studente.

Conoscenze

Acquisizione delle conoscenze riguardo le regole di procedura e le funzioni delle istituzioni europee.

Cooperative learning

Elaborazione delle conoscenze acquisite in teamwork con gli atri studenti sviluppando competenze inerenti al problem-solving.

Soft Skills

Apprendimento delle competenze inerenti le abilità oratorie nell’ambito di un dibattito democratico.

Conoscenze

Questo primo obiettivo formativo viene raggiunto durante la preparazione autonoma che lo studente svolgerà con il supporto del materiale didattico fornito dallo Staff di European People. Gli argomenti trattati saranno:

  1. Composizione e funzione degli organi dell’Unione Europea: lo studente dovrà apprendere la composizione e la funzione degli organi dell’UE (Parlamento Europeo, Commissione Europea, ecc.) e relazioni esistenti fra di essi. Le basi dell’argomento saranno trattate nel materiale didattico e dovranno essere integrate sulle piattaforme online dell’UE in modo da sviluppare una competenza digitale di base e un metodo di ricerca sistematico;
  2. Regole di Procedura: lo studente dovrà conoscere tutte le regole procedurali che disciplinano il comportamento che il MEP (Member of European Parliament) dovrà assumere durante in dibattito in aula. Le Regole di Procedura, impiegate nella simulazione e fornite all’interno del materiale didattico, sono identiche a quelle adottate dal Parlamento europeo, a meno di marginali semplificazioni. Durante la simulazione non saranno accettati comportamenti estranei alle Regole di Procedura studiate;
  3. Background del topic assegnato: ad ogni studente verranno assegnate una Commissione di appartenenza e un topic da discutere tramite la redazione di una proposta di legge. I topic trattati durante la simulazione saranno di rilevanza politica, sociale ed economica e necessiteranno di una preparazione approfondita come pre-requisito fondamentale. Per queste ragioni, nel materiale didattico fornito allo studente, sarà presente un testo dedicato all’analisi e allo studio del topic proposto sotto ogni suo aspetto in modo che il MEP possa affrontare adeguatamente il dibattito;
  4. Forma dell’articolato di legge: gli studenti, alla fine della simulazione, dovranno redigere un articolato di legge.


Cooperative learning

L’obiettivo formativo viene raggiunto durante lo svolgimento dell’attività di simulazione. Lo studente dovrà sfruttare il bagaglio di conoscenze acquisite in precedenza per elaborare un articolato di legge argomentato e risolutivo della problematica proposta. La produzione di un articolato di legge aiuterà lo studente a sviluppare la propria competenza di problem solving, oggi di primaria importanza nel mondo professionale. Lo studente dovrà inoltre svolgere tutte le attività sopra descritte in collaborazione con gli studenti appartenenti allo stesso gruppo parlamentare, affinando le competenze di teamwork.

Un metodo formativo che predilige l’attività pratica di collaborazione alla classica lezione frontale, conosciuto anche come cooperative learning.

Scopri di più sulla simulazione >


Soft Skills

L’ultimo obiettivo formativo viene raggiunto, anch’esso, durante la simulazione. Lo studente, durante il dibattito, dovrà valorizzare il lavoro compiuto insieme al suo gruppo europarlamentare e dovrà essere in grado di trovare un punto di convergenza con la controparte fra le proprie posizioni politiche e le richieste esterne. Solo così si potrà infatti raggiungere un esito positivo durante la fase di votazione delle proposte di legge. Questa abilità implica lo sviluppo di competenze note come soft skill: in particolare dell’abilità oratoria – nell’esporre il proprio contributo al dibattito – e delle capacità di leadership all’interno del gruppo.

Scopri di più sulla simulazione >